Jack Cantina live @ Caffetteria Girasole – Padova, 27 novembre 2013

1
1205

Jack Cantina live - PadovaI migliori cantautori sono nascosti. Li incontri mentre suonano per le strade o in qualche baretto di città.
Io un anno fa, o giù di lì, ho incontrato per caso nel centro di Padova Jack Cantina, che scaldava con la sua voce (e del whiskey gentilmente offerto) una gelida serata prenatalizia. Dopo quel giorno, più volte mi è capitato di beccarlo in giro mentre faceva busking, attorno a lui sempre gente sorridente.

Mercoledì scorso sono uscito un po’ prima dall’ufficio, sapevo che ne sarebbe valsa la pena. Orario aperitivo, Padova, Caffetteria Girasole, appuntamento con gli amici di sempre. Fuori fa un freddo cane, ma dopo un po’ di punch, vino, birre, amari e castagne ci si scalda velocemente.

Iniziano Il Pigato (o I Pigato Bros., come preferite), due fratelli che fanno quel rock melodico che ti fa sempre stare bene. Bravi, ma mi hanno deluso, durante il concerto ci promettono 3 drink ma ci portano solo un po’ di castagne e bagigi! Va beh, bella gente e bravi musicisti, ci parli un po’ e scopri che sono del tuo stesso paese.

Inizia a suonare Jack Cantina: chitarra, grancassa e kazoo, voce acida e pennata pungente, un magnifico incontro tra Enzo Jannacci e Rino Gaetano.
Alterna pezzi suoi a cover di grandi cantautori italiani. Anzi no, le sue non sono cover, sono omaggi, e la differenza è bella grossa. Sono omaggi ai mitici Giorgio Gaber e Paolo Conte, ai già citati Rino Gaetano ed Enzo Jannacci, al miglior Celentano e al Vasco Rossi dei primi anni (l’unico Vasco Rossi degno di nota, sia chiaro). Arriva ad omaggiare anche Bob Marley con un medley fantastico.
Quelli scritti da lui sono pezzi di pura ironia e saggezza: Uomo da Bar, Mio NonnoPesce Rosso, ProsciuttiGrappa (Un litro, bevo un litro di quell’etere proibito).

Ad ogni pezzo mi accorgo di quanto la sua voce sia pazzesca, di quanto abbiamo bisogno di voci così, di quanto poco se ne sentono ultimamente in giro. Ha inciso anche un disco Jack Cantina, Via Del Camper No. 0. Ne ho comprate due copie: una per me, una la regalo. Jack Cantina merita di essere conosciuto.

Spero che Jacopo (il suo vero nome) continui a suonare per le strade e nei bar padovani. Mi piace pensare di riuscire a incontrarlo e ascoltare la sua voce mentre passeggio per il centro di Padova, magari in un’altra gelida serata prenatalizia, così mi offre del buon whiskey.

Quando: Mercoledì 27 novembre 2013

Dove: Caffetteria Girasole – Padova. Un tranquillo baretto del centro, atipico per concerti. Dopo qualche amaro però, ogni posto è perfetto. L’improvvisazione hip-hop finale con il titolare e Jack è da manuale.


Enrico Grando

Movember

Off topic. Non centra nulla, ma è Movember, ci vuole una foto con i baffi. Letteralmente.

Commenti

  1. Stalker numero uno dice: tutto bello, però io il pigato l’avevo già sentito una volta e, meh, meh. Spero di beccare il secondo in giro. Pace.