Bruuno – Paura

0
32

Dieci minuti. Tanto dura il nuovo EP dei Bruuno, Paura. Un disco di tre canzoni solamente, o come lo definisce la band, un trittico dedicato al terrore.

Bruuno - Paura

Quando in cuffia partono batteria e basso di Samba, ho immediatamente la splendida sensazione di avere a che fare con qualcosa di prezioso, la stessa che ho avuto un paio di anni fa quando per la prima volta ho sentito gli Idles.

Di chitarre se ne sentono poche in giro ultimamente, decisamente troppo poche. I Bruuno abbattono questa malsana abitudine generalizzata e, davvero, in pochi minuti danno tutto. I suoni e il carattere dei loro pezzi richiamano spesso alla mia mente Il Teatro Degli Orrori (specie l’ultimo disco), con una voce che alterna recitazione e canto. Paura ha 3 pezzi soltanto, ma dentro c’è tutto: sezioni ritmiche pazzesche con tempi dispari (Abbraccio Morbido Alla Paura), distorsori costantemente accesi e un sound capace finalmente di risvegliare le menti.

Bruuno

I Bruuno sono: Carlo Zulian (voce e tromba), Tommaso Trippi (batteria), Nicola Rosson (basso), Luigi Pianezzola e Davide Storto (chitarre).

Qui le prime date del tour:
– 15 Novembre – Roma – Wishlist
– 16 Novembre – Schio (VI) – Arcadia
– 29 Novembre – Pordenone – Astro Club
– 06 Dicembre – Monza – Tuttoilnostrosangue

Come ascoltarlo: In cuffia, non c’è altro modo.

Pezzoni: Samba

Anno: 2019


Enrico Grando

SHARE
Previous articleTool – Fear Inoculum
Next articleØjne – Prima Che Tutto Bruci
Spendo ancora molti soldi per comprare dischi. Non per scelta etica. Penso solo che ascoltare un pezzo dal suo album originale, magari sfogliandone il booklet, lo valorizzi di più. E poi una ricca collezione di dischi fa sempre la sua porca figura. In Dirty Little Review provo a dare il mio giudizio su dischi e concerti. Chi non sa fare, critica.