Mount Eerie • A Crow Looked At Me

0
342

Geneviève Castrée (moglie dell’artista) perde definitivamente la sua battaglia contro il cancro il 9 Luglio 2016, a soli 34 anni.
A questo punto, cosa era lecito aspettarsi da Phil Elverum? Le ipotesi sembravano innumerevoli, ma il rilascio di nuovo materiale era decisamente l’ultima tra queste.A Crow Looked At MeIl singolo Real Death faceva presagire quale sarebbe stato il mood del disco: stile lo-fi ad accompagnare testi dalla malinconia disarmante (Ravens).
Le tracce, sostenute dal solo ausilio di una chitarra, non mostrano grosse variazioni in termini di arrangiamento; eppure, la gemma del disco è l’unico episodio che presenta delle distorsioni (Soria Moria).

And I felt a longing, a childish melancholy
And then I went to sleep
And the aching was buried, dreaming, aging, reaching for an idea of somewhere other than this place
That could fold me in clouded yearning
For nowhere actually reachable, the distance was the point.

Durante la riproduzione dell’album l’ascoltatore è in grado di percepire la sensazione di vuoto interiore che ha colpito l’autore.
L’amore per la propria amata è immenso: viene rappresentato in un’opera intimista, innocente e, soprattutto, pura.

Mount Eerie A Crow Looked At Me

L’epilogo del disco (Crow) è dedicato alla figlia di Elverum e regala un barlume di speranza per il proseguimento dei loro giorni.

Cala il sipario.

Se alcuni di voi dovessero trovare questo come un ascolto piuttosto ripetitivo e quasi noioso, sarebbe doveroso andare oltre la presentazione acustica, cercando di condurre l’attenzione verso l’animo di Elverum messo completamente a nudo.

A Crow Looked At Me è una tempesta di dolore e malinconia che va assorbita per essere compresa pienamente, ma vi avverto: sarà una lenta agonia.

Come ascoltarlo: In solitudine, lontani da qualunque tipo di distrazione.

Pezzoni: Ravens, When I Take Out The Garbage At Night, Soria Moria.

Anno: 2017


Giovanni Filippeddu