MILF: Music I’d Like To Forward. Ottobre 1998

0
50

Una rubrica nostalgica, per rispolverare le cassettine, i cd masterizzati e quell’atmosfera rilassata che si respirava ascoltando musica per interi pomeriggi, senza scadenze, senza dover uscire per fare cose. Senza Internet e Spotify, chiedendo nomi trascritti male ai “grandi”, agli amici che avevano i fratelli maggiori strafatti di musica, a quelli dell’ultimo anno che suonavano in garage. Sono passati 20 anni, due decenni, 4 lustri, apro gli armadi e faccio arieggiare tutta la naftalina che mi porto dentro.

La rubrica si compone di una classifica stilata sui miei gusti dell’epoca e sulla frequenza con cui ascoltavo i dischi, un disco sorpresa, di un artista scoperto con piacere negli anni successivi ed infine di un piccolo elenco di dischi del mese, meritevoli ma non troppo.

LA CLASSIFICA

Esattamente 20 anni fa una band tra le mie preferite dava alla luce il suo capolavoro:

#1 June of 44 – Four Great Points
Tuttora nella mia top 5.

#2 C.S.I. – La Terra, La Guerra, Una Questione Privata
Contemporaneamente in Italia, una registrazione di un concerto dedicato alla memoria e all’opera di Beppe Fenoglio, riconfermava la grandezza dei C.S.I.

#3 EELS – Electro-Shock Blues
Indimenticabile, innovativo, terribilmente adatto anche ai decenni seguenti. Cameretta.

#4 Refused – The Shape Of Punk To Come
Rabbia, energia, rumore, adolescenza.

#5 Massive Attack – Mezzanine
Primi approcci con un genere nuovo, sensuale, chimico.

#6 Korn – Follow The Leader
Urlare!!

#7 Beastie Boys – Hello Nasty
Body Movin.

#8 R.E.M. – Up

#9 Rancid – Life Won’t Wait
Manifestazioni.

#10 Ani DiFranco – Little Plastic Castle
Domenica pomeriggio, postumi.

#11 Cowboy Bebop OST
Validissima in tutte le occasioni, meravigliosa.

#12 99 Posse – Corto circuito
Impegno.

#13 Elio E Le Storie Tese – Peerla
Disimpegno.

#14 Grant Lee Buffalo – Jubilee 

#15 Marilyn Manson – Mechanical Animals
La copertina che fa inorridire i genitori.

DISCO SORPRESA

Belle and Sebastian – The Boy With The Arab Strap
Album non tra i miei preferiti della band, che ho cominciato a seguire anni dopo, ma singolo bellissimo.

In ordine sparso, altre perle del 1998:

Max Gazzè – La favola di Adamo ed Eva
Ustmamo’ – Stard’ust
Morcheeba – Big Calm
Fatboy Slim – You’ve Come A Long Way, Baby
Mudhoney – Tomorrow Eat Today
Smashing Pumpkins – Adore
Dj Gruff – Il Suono Della Strada
Hole – Celebrity Skin.

A novembre!


Eleonora Morassut