Materianera – Abyss

0
141

Sabato, sono steso al sole, tardo pomeriggio. Sfoglio le pagine della mia rivista musicale preferita e, fra i tanti, mi attira un nome:

Materianera, un incontro tra r&b ed elettronica.

Mi infilo le cuffie e comincio con Hole In The Water, singolo del primo loro album Abyss.

Materianera - Abyss

Le atmosfere elettroniche create da Alain Diamond e Davide “Enphy” Cuccu si sposano a meraviglia con l’incantevole voce di Yendry Fiorentino (finalista di X-Factor qualche anno fa, è stata lei stessa a sciogliere il contratto guadagnato con la Sony), e danno vita ad uno spazio meraviglioso che si espande e riduce con estrema sensualità.

Il trio torinese, che già si era fatto notare con l’EP Supernova, esce a marzo con il lavoro svolto in studio e mirato, come dichiara la cantante, a “dare libero sfogo alla vena compositiva che per troppo tempo è stata confinata dentro schemi predefiniti”.

Buona parte dell’ispirazione per la stesura dei testi Yendry la deve al viaggio nella sua terra d’origine, la Repubblica Dominicana. Il disco è un’esplorazione alla ricerca dello spazio incontaminato che ha sempre fatto parte di noi, ma che non abbiamo mai potuto (o voluto?) esplorare: l’abisso del subconscio. Le melodie contenute in Abyss sembrano concatenate, e si districano fra elettronica (a volte un po’ pop), soul, r&b, afro: un mix pilotato egregiamente dalla voce della dominicana.

materianera

Il terzo singolo estratto è secondo me la perla della tracklist, per atmosfera e testi: sto parlando di Mr Medicine.

No one can feel my heart beat
I can smell my disease inside
Ehy, Mr Medicine, what should I take this for?

Credo che l’obiettivo di uscire dagli schemi predefiniti sia stato centrato, la sintonia fra questi tre ragazzi potrebbe avere un seguito, nel frattempo meglio continuare a cercare meglio nell’abisso.

Pezzoni: Mr Medicine, Hole in the water

Come ascoltarlo: Casse a tutto volume

Anno: 2018


Nicola Danieli