Dirty Little Laundry – Giusto il tempo di un bucato

0
640

Le lavanderie a gettoni sono un posto magico: tu ti avvicini alla schiera di oblò e sai che da quel momento fino al beep dell’asciugatrice le possibilità di trovare l’anima gemella, entrare in un universo parallelo o assistere a un omicidio aumentano automaticamente del 36.7%.
O almeno così succede nei film.

Nella vita vera i tempi si allungano un po’ e magari la magia tarda ad arrivare, quindi nell’attesa dell’imprevedibile c’è chi legge, chi fa le presentazioni powerpoint, chi si mette lo smalto e chi ascolta musica. È proprio per quest’ultimi, anime sagge e buongustaie, che ho creato una playlist in parte spudoratamente pop, ma in parte pure rock, dash, winni’s e dixan.

Mi chiedo: cosa stiamo aspettando?
Cestello pieno, detersivo, ammorbidente, impostazione del programma e START.

PRELAVAGGIO

CocoRosie – Fairy Paradise

Fun Lovin Criminals – Scooby Snacks

Sylvan Esso – Coffee / Hey mami / Uncatena (sono indecisa)

LAVAGGIO

Phoenix – Lisztomania

Jain – Makeba

Deluxe – Shoes

Santigold – Disparate Youth

Everything Everything – Cough Cough

RISCIACQUO

Kamasi Washington – Re Run Home

CENTRIFUGA

Pendulum – Propane Nightmares

Apollo 440 – Stop The Rock

Artic Monkeys – When The Sun Goes Down

The Chemical Brothers – Galvanize

Allora, avvenuta ‘sta magia o dobbiamo far partire pure l’asciugatrice?


Olimpia Schiavon